Non ci sono più i monaci di una volta

monaci-monte-athos

 

Nord della Grecia, i monaci ortodossi del monte Athos (nella Repubblica Teocratica) hanno deciso, con pietre e molotov al posto della fede di difendere quello che è stato affidato loro da Dio. La loro bandiera, in queste rivolte che oramai si ripetono da anni è di color nero e lo slogan che accompagna questi guerriglieri di Dio è <<Ortodossia o morte>>, insomma potremmo definirli dei religiosi anomali. Ma per capirne le dinamiche bisogna fare un passo indietro. Nel 2002 il patriarca Bartolomeo I dichiarò scismatico e illegale il gruppo monastico, mentre nel 2005, il Consiglio di Stato, ha dichiarato che i residenti del monastero devono fare i bagagli e andare via perché chiunque sia dichiarato scismatico non può vivere sul monte Athos, al pari di donne e non ortodossi. In questa lotta che ormai viene portata avanti da anni i monaci hanno sfidato spesso il governo di Atene che ne vorrebbe disporre dei beni restituendoli alle autorità ecclesiastiche, ma loro non ne vogliono sapere e nel corso del tempo si sono rifiutati di pagare le tasse (nell’ambito del risanamento economico della Grecia), hanno subito il taglio della luce, dell’acqua e i vari attacchi da parte della polizia locale, ma loro godono comunque su sostenitori potenti sparsi un po’ in tutto il mondo. La polizia antisommossa nell’ultimo tentativo di sfrattarli si è vista piovere addosso pietre e molotov da parte dei monaci ribelli continuando quindi la loro lotta non solo contro l’autorità ma anche contro il Patriarcato di Costantinopoli accusato di tradire l’ortodossia e di essere troppo vicino all’odiata Chiesa di Roma.

———————————
Enea Rotella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...