Don Marcello Cozzi: “Poteri Invisibili, tra affari, mafie e verità sepolte”

università catanzaro don-marcello-cozzi-a-arona-5931La mafia l’ho incontrata per caso. Poi vedevo le persone che mi morivano vicino e ho continuato a starci accanto perché è diventato un problema di coscienza.” Con queste parole di Paolo Borsellino, Don Marcello Cozzi parla del suo ultimo libro dedicato alla Basilicata, “Poteri Invisibili, tra affari, mafie e verità sepolte” (Editore Melampo). Con la prefazione di Carlo Lucarelli, l’autore aaffronta le inchieste “Toghe Lucane”, “Total Gate”, e la scomparsa di Elisa Claps e del suo corpo ritrovato in putrefazione sotto il tetto di una chiesa. Don Marcello Cozzi ammette che se potesse tornare indietro nel tempo cambierebbe il titolo perché…“Oggi i poteri sono visibili, diventano invisibili quando ti giri dall’altra parte, quando scendi a patti. Spesso i poteri ce l’abbiamo di fronte”. Le chiavi di lettura del suo acclamato intervento sono state “legalità” e “conoscenza”. Sulla prima, Don Cozzi parla di un termine che è stato svuotato di ogni suo significato, di cui si è abusato e a cui non sono seguiti i fatti da parte di alcuni uomini delle istituzioni. In merito alla seconda parola l’autore ricorda: “Non è sufficiente la conoscenza fine a se stessa, essa deve portare ad un impegno perché è il primo passo verso la libertà. Se vuoi essere una persona libera devi capire qual è il territorio in cui vivi, devi capire le persone che ti camminano accanto, devi capire con chi poter prendere il caffè e con chi non è opprtuno prenderlo, soprattutto dove il confine è molto labile.” L’incontro con Don Marcello Cozzi è avvenuto all’Università e si inserisce nell’iniziativa i “Cento passi verso la XX Giornata della Memoria” organizzata da “Libera”.

Procedendo con un’analisi di documenti, inchieste, di atti giudiziari, don Cozzi ricostruisce e descrive in maniera puntuale ed assoluta particolari di malaffare, massoneria e mafia accaduti in Basilicata, che si intrecciano con casi irrisolti di omicidi e persone scomparse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...