I Dottori del Sorriso e i Nasi Rossi uniti per il progetto Ospedale Allegro

I Dottori del Sorriso e i Nasi Rossi uniti per il progetto Ospedale Allegro

“Siamo andati a scovare in un vecchio magazzino dimenticato quell’attrezzo che si usava una volta e che si chiama volontà.” Con queste parole Giancarlo Rossi, presidente dell’Associazione di volontariato “Tribunale per la difesa dei diritti del minore”, dà il via allo spettacolo musicale “Heart and Music” nato per raccogliere fondi destinati al progetto “Ospedale Allegro.” L’iniziativa nasce per dare sostegno all’attività svolta nel reparto di pediatria presso l’Azienda Ospedaliera “Pugliese – Ciaccio.” Il progetto nasce grazie a giovani volontari “I Dottori del Sorriso” e si affianca ad un’altra proposta, i “nasi rossi”, il tutto per dare un sostegno ai bambini e ai rispettivi genitori al fine di superare tutte quelle paure legate al pre e al post intervento, grazie all’aiuto e alla comprensione del personale medico ed infermieristico. L’ associazione svolge anche altre attività, fornisce sostegno ai bambini maltrattati, abbandonati o che subiscono varie problematiche legate ad ambienti familiari difficili. Il tutto nasce per dare supporto e per traghettare queste persone fino all’intervento delle Istituzioni o del Tribunale dei Minori, fornendo assistenza fino alla soluzione del caso. Oltre a dare un sostegno a famiglie italiane il “Tribunale per la difesa dei diritti del minore” affianca anche quelle extracomunitarie donando loro materiale di genere alimentare, indumenti per bambini, assistenza morale con dei colloqui per capire le difficoltà dei più deboli, fornisce anche un servizio di doposcuola, frequentato soprattutto da bambini stranieri. Giancarlo Rossi ricorda anche che l’ associazione gestisce un centro sociale ubicato a Pontegrande dove all’interno si svolgno attività che vanno dalla scuola di canto, di ballo e di giornalismo infatti, oltre a distribuire nel quartiere un gionalino fatto dai bambini, verrà organizzata una manifestazione alla Camera di Commercio di Catanzaro dove verrà presentato il progetto. Altra attività è quella di destinare piccole somme in denaro ad alunni meritevoli segnalati dalle scuole, sulla base del rendimento e delle rispettive condizioni economiche. Il tutto nasce con l’idea di “affiancarsi” allo Stato per dare assistenza ai più deboli nonostante la crisi economica abbia messo in difficoltà il loro operato, impasse superato grazie all’entusiasmo dei più giovani e all’energia dei volontari che ogni giorno, nel silenzio, operano per il bene della collettività.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...