Panama Papers, la fonte è John Doe?

panama papers john doe

John Doe, il presunto responsabile della fuoriuscita di notizie nota come Panama Papers, in un lungo manifesto pubblicato recentemente, ha scritto di esser pronto a collaborare con la giustizia a condizione di avere una protezione speciale per paura di ritorsioni. Lo studio legale Mossack Fonseca con sede a Panama e che ha curato gli interessi di molte società offshore, secondo questa fonte, ha violato di proposito quelle che sono le leggi che regolamentano il flusso di denaro internazionale.

La prima domanda è: perché John Doe è uscito allo scoperto dopo molti giorni dallo scoppio di questa truffa mondiale?

Lui ha scritto nel suo manifesto che le forze dell’ordine hanno chiesto invano l’accesso dei doumenti originali ai vari media che, nazione per nazione, ne hanno dato notizia. Non essendo riusciti a farsi dare i circa 11 milioni di documenti originali, John Doe si è proposto per questa collaborazione.

Altra domanda: chi è John Doe?

Jhon Doe rappresenta la Cia, i servizi segreti americani. O almeno così asserisce Bradley Birkenfeld che è l’informatore finanziario più importante di tutti i tempi. Birkenfeld ha lavorato per una banca Svizzera, la UBS e nel passato ha denunciato tutti gli statunitensi che hanno evaso le tasse appoggiandosi a questa banca Svizzera.

Bradley Birkenfeld
Bradley Birkenfeld

Non dimentichiamo che Birkenfeld di fatto ha contribuito a far crollare quel segreto bancario svizzero che durava da quasi un secolo. Ma non è tutto.

Una delle tante domande che negli ultimi giorni le persone si sono poste è: perché questo fantomatico John Doe ha passato i documenti ad una testata giornalistica piccola come la Süddeutsche Zeitung? Perché non si è appoggiato ad una testata riconosciuta a livello globale?

Se dovessimo prendere per buono il manifesto, Doe si è rivolto alla testata Süddeutsche Zeitung che poi ha condiviso il materiale con il Consorzio Internazionale dei Giornalisti, perché nessun giornale a livello mondiale, pur avendo da tempo sulle proprie scrivanie il materiale, ha voluto darne notizia.

Indubbiamente ancora siamo lontani dal capire se John Doe sia una fonte attendibile o meno, ma soprattutto se dietro di lui si nascondono alcuni servizi segreti. Di certo quello che è sicuro è che questi signori che hanno evaso ingenti somme di denaro al fisco, sono i primi ad aver causato la crisi economica mondiale con cui purtroppo, da troppi anni ormai abbiamo imparato a conviverci.

Di Enea Rotella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...